La valle dei sospiri

Notte tetra, l’anima è in tormento nella vicina foresta sibila il vento, occhi stanchi, tristi e doloranti scorgono immagini aberranti, i solchi della mente luoghi speciali per accogliere pensieri innaturali, sarà stanchezza o malinconia oppure un eccesso di fantasia, vedo gli avvenimenti del passato che sino a qui mi han trascinato, pezzi di un mosaico […]

I guerrieri della notte

Sussulti mi destano nella notte il cuore imperterrito batte, ombre indefinite vagano inquietanti gli spettri del passato son talmente tanti, farfalle nere volan senza meta il rasentar loro è tal quale la seta, accessi d’ansia e disperazione senti sul petto la forza di un leone, desisti e il tuo coraggio vien meno senti sotto i […]

Nei campi

L’urlo del vento violenta la pace dei campi l’umiltà contadina è derisa da beffe di pioggia su pannocchie spezzate negli artigli del tempo soltanto speranze ingabbiate la ruota del mulino si è fermata in un gioco di luci che illumina lo stupore del silenzio.

Per il tuo domani

Nessun libro di storia potrà mai darti, figlio, l’esatta dimensione del dramma esistenziale d’un’infanzia rubata all’innocenza del mio girovagare col nonno tra i cipressi e gli occhi sui volti delle madri sembravano di ghiaccio. Tutti i dubbi e le ansie e le speranze bruciavano nel fuoco di un braciere ed i carboni ardenti sembravano ferite […]

Signore scansaci

Il ventre della terra ha fuochi accesi che bruciano le ali d’un gabbiano nell’indifferenza quotidiana dei silenzi nasce il desiderio di cambiare il mondo coi sognanti programmi d’infinito Signore scansaci dai falsi miti dai colossi d’argilla dai presagi barattati degli alberi di mele marce dai Giuda e dai Pilato dall’odio delle razze Signore scansaci da […]

Ora

Dove sono finite le mie certezze oggi ferite sanguinanti del mio ieri vissuto nell’infanzia in quel giardino dove ogni fiore aveva sempre un nome femminile mentre l’albero maschio la pretesa di vivere la sua virilità incurante del vento di libeccio che con la sua salsedine piegava di giorno in giorno i rami indebolendo le radici […]

Ho vissuto… oppure no

Ho vissuto con la paura di sbagliare con l’accortezza di sfuggire a tutto quello che avrebbe potuto danneggiarmi Ho sempre scelto di affidarmi ai miei mille pregiudizi Ed ho vissuto in un mondo dove solo le idee avevano fondamento Ed erano forse il mio unico fermento Sono trascorsi troppi anni ed in questa mia quiete […]