La Perla di Labuan

Il chiarore, che bellezza! Angelica, Beatrice, la Perla di Labuan: potrei proseguire senza sosta, ma mi fermo qui. Crescevo e portavo ovunque quel viso perfetto, etereo, celestiale. Gli occhi splendidi, raggianti, vivaci ed espressivi. I sorrisi? Illuminanti, potenti e pervasivi. Un giorno pensai di averla trovata, ma poi capii che non era lei. Ancora non […]

Oltre il muro

Il giorno in cui andò ad abitare in quella casa, alla periferia di Napoli, la prima cosa che notò era che le pareti erano talmente sottili che ogni piccolo rumore proveniente dall’appartamento adiacente arrivava nitido e chiaro. Alida si era abituata a fare tutto in punta di piedi, per non disturbare quei vicini tanto silenziosi, […]

Cip e Ciop

Correndo, verso le cinque, come un cerbiatto in un campo di carciofi nei pressi delle terme di Caracalla, mi scontrai casualmente con una cubista cubana con due chiappe come cocomeri, procurandole una cospicua contusione al coccige e al cuoio capelluto.Le prestai le prime cure e per scusarmi la invitai a cena dal celebre chef stellato […]

Mannequin

La pioggia cadeva, fitta, sospinta da un vento gelido che struggeva la pallida notte di gennaio. Le strade deserte. L’unico movimento percepibile era quello di un uomo, che camminava curvo guardando il marciapiede, sotto l’acquazzone, senza meta. L’eco di una porta che sbatteva, dura e definitiva, gli risuonava nelle orecchie, assieme ad una voce di […]