Pensieri sparsi

Gocce che cadono all’interno di un vaso rotto. Il cuore pulsante sotto i muscoli tesi. Tagli lungo le braccia. Una polverosa soffitta. Libri accatastati uno sull’altro. Un libro. L’unico. L’immagine di un cristo morente. Una polverosa finestra tonda. Raggi si spandano nell’aria. Piccoli granelli di polvere si illuminano di nuovo. Pagine fitte di un diario […]

Going nowhere

“Going nowhere… going nowhere”, le parole di “Mad world”, una dolce e triste canzone, mi accompagnano in questo viaggio continuo in cui non faccio altro che partire e tornare, correre e guardarmi intorno facendo di tutto pur di non fermarmi a pensare, nemmeno per un nanosecondo. Sono una ragazza, non ancora donna né tanto meno […]

Un Nome

Giorni trascorrevano e con loro la mia pace, ricordo quell’inverno, un gelido vento e il mio cuore solo. Avevo l’età della inesperienza, ma qualcosa quella sera cambiò, un triste naufragio, abbandonato ancora. Non ricordo più chi mi ha generato, i nomi non sono niente senza una storia e il mio nome deve molto della sua […]

Angelo o Demonio

Tra ellissi acrobatiche e suture evidenti, io scrivo l’intimo diario. La prospettiva del mosaico è una pura serenata colorita di simboli, suoni, oggetti arcani ed evocazioni mistiche. Convivo con un folto bestiario ed una fauna copiosa, attraverso rovine di antichi castelli, fasti di cavalieri medioevali, lune esangui sospese a mezz’aria, flutti abissali mortiferi e misteriose […]

Musica

Sotto quel ponte faceva meno freddo. Almeno era quello che pensava Lisa. Passeggiava avanti e indietro, avvolta solo nel grande cardigan che le aveva regalato la sua amica Genny prima di andare via. Le scintille che si alzavano dal piccolo fuoco acceso le ricordavano le lucciole che andava a vedere in giardino quando faceva buio. […]

Un tempo

Sai, vi è stato un tempo in cui le dolci lacrime che ora solcano il tuo volto sarebbero state prese come segno di debolezza. Eppure vederti sopra il campo, stringere in mano la tua spada, i calzari pestare quel terreno intriso del sangue dei martiri, di lance spezzate e di sogni infranti… Sai, tutto dovrebbe […]

Anna, che non sa…

Era inverno inoltrato e il solo guardare fuori della finestra metteva il gelo nelle ossa. Anna come sempre era l’ultima ad uscire dall’ufficio, d’altra parte, era stata talmente grata di quell’opportunità che non aveva obiettato quando la mole di lavoro con cui i Soci dello Studio Contabile la caricavano era lievitata tanto da non poter […]

Mi sposo?

Luigi e Teresa, seduti al tavolino del caffè in cui si erano dati appuntamento, erano vicini all’ennesimo litigio: lei non ce la faceva più a sentire le sue recriminazioni su tutto, sui  preparativi matrimoniali tanto attesi e che stavano finalmente andando in porto, ma soprattutto sul lavoro appena ottenuto da lei. Teresa aveva avuto quel […]