Cambiare

Mi aggiro per casa e mi stupisco io stessa considerando quante cose e cosette sono riuscita ad accumulare, conservare e ritenere necessarie nel corso degli anni. Mi chiedo se riuscirò a difendere ancora tutto, se devo veramente decidere a cosa rinunciare, se devo cominciare la cernita, se devo regalare un po’ di me e dei […]

Adriana

La famiglia di mia madre apparteneva al proletariato. Mio nonno era stato cocchiere di piazza. Non aveva mai avuto, come sosteneva lei, una scuderia. Nato nel 1870, sposato due volte, era stato decisamente prolifico. Dei figli del primo matrimonio non ebbi mai notizie. Dal secondo erano nati, oltre a mia madre, due gemelli, subito portati […]

Lo stesso soggetto

La mia, una vita come tante, scorreva tranquilla, tra affetti, lavoro ed amici. Gli anni passavano, avvicendandosi tra giornate serene e meno come fanno le stagioni. La serenità l’avevo raggiunta con l’esperienza e la maturità e soprattutto attraverso il calore e l’amore di chi mi stava accanto. Il mio passato non era stato certo azzurro […]

Rashomon Martini

Il maìtre le aveva sistemate all’american bar dicendogli: “Ragazze, voi due oggi presidiate l’aperitivo. Discrezione e austerità ma con le nostre tre esse.”. Le due ragazze si erano piazzate in controluce davanti a una vetrata 30per30 aperta sulla campagna anonima, avevano sfoderato il loro sorriso professionale e lasciato che lo sguardo naufragasse libero tra le […]

La piuma

Questa mattina, appena alzata, ho trovato nel letto una piuma. Subito ho pensato: -stanotte é venuto a trovarmi un angelo!- Lo so bene che trattasi di volgare piuma, uscita dal piumone, però mi piace l’idea dell’angelo. Non mi applico molto sulla tecnologia moderna, ma sono affascinata da tutto ciò che riguarda il pensiero della mente umana. Osservo […]

AmareAmore

Un tormento indicibile, da strapparsi le unghie a morsi invece che rosicchiarle adagio com’ero solita fare; erano giorni che m’interrogavo sul da farsi. Il gioco mi aveva preso la mano ed ora la bolla di sapone era pronta a scoppiare. Non c’era niente d’anormale, in fondo si trattava di un sentimento sincero, andavo ripetendomi senza […]

Tu Donna (l’ultimo brivido)

Tu Donna, incastonata di ram elettrici e potenti, hai spalancato la porta al Paradiso autentico, trasformando il tuo mondo selvaggio in un reame incantato e bellissimo. Hai risanato il tessuto del cuore, proponendo ossigeno in espansione; hai dilatato i fluidi vitali creando un ordine giovane, fresco, senza tecnologia, ne’ dispositivi convenzionali. I patti sociali sono […]

Diario di un dolore

27 Agosto Cazzo sono incinta! Ho 17 anni e sono incinta! Cavolo sembra grave detta così. Dovrò dirlo a Paolo, non sarà felice. Questa volta i miei mi ammazzano, non so che fare, sono stupida sono davvero stupida, che faccio adesso? 1 Settembre Non mi aspettavo una reazione di questo tipo da Paolo, mi ha […]

Il ferro da stiro

A me piace stirare, é uno dei lavori domestici che preferisco, ancora più che cucinare. Adoro quel profumo di pulito che sprigiona dalla biancheria, quando la punta bollente del ferro tocca i tessuti e la fuori uscita del vapore si mescola all’odore dell’appretto. Stiro volentieri le camice, le lascio poi libere nelle grucce, a raffreddare, […]

La storia di Irene

( 8  marzo  2008 – una storia vera, dedicata ad una donna vera, una di quelle che spesso incontriamo nella vita reale )   Nel fiore della sua gioventù doveva essere stata una donna molto bella. Io la conobbi intorno ai suoi sessant’anni. Una nonna, simpatica, gentile, buona d’animo. Aveva un carattere giovane e allegro, […]

La Bella & la Bestia

Il treno rallenta sferragliando, prima di fermarsi ad un metro da me. L’altoparlante annuncia il nome di una stazione ignota dove non vedo scendere nessuno. Gli è sempre piaciuto cogliermi di sorpresa; non voglio deluderlo questa volta. Non sono io ad avere paura di Lui, ma viceversa. Rimango infallibile dietro i suoi occhi scuri e […]

Un brutto anatroccolo

Si sveglia la mattina e non vuole alzarsi dal letto. Si rotola e si rotola ancora fra le lenzuola sperando che il tempo corra in fretta. Ma le cose da fare son tante e infine si deve alzare. Va in bagno e si sciacqua il viso. Lo specchio ormai non lo guarda più. Sa di […]