La stazione

È notte e dopo tanto inutile camminare sono finalmente arrivato alla stazione dove aspetterò che arrivi il mio treno. La mia non è una grande stazione di città, è la stazioncina di un piccolo paese di montagna. L’aria è fresca e pulita. Ci sono solo due soli binari, uno per andare a non si sa […]

Siamo solo umani

Manca poco a Natale e sento diverse opinioni su questa festa. I bambini la adorano. Le scuole chiudono, si parte in vacanza insieme, ci si riunisce in famiglia. Per altri però è un momento triste. Il momento dei ricordi, belli o brutti che siano, il momento in cui si tirano le somme sull’anno appena trascorso. […]

Alla ricerca della serenità

Mi piacerebbe viaggiare, ritrovarmi di fronte al mondo intero e osservare ciò che agli altri è impossibile anche solo immaginare; spingermi oltre al limite… Mi piacerebbe scoprire, andare alla ricerca dell’impossibile per il semplice gusto di farlo, senza alcuna aspettativa… Vorrei rivivere, uscire dagli schemi, dalla vita di tutti i giorni… Piangere di gioia per […]

Come solo un Padre

A volte la vita mette le persone davanti a, forse, scomode verità o segreti, che piombano all’improvviso dentro di essa come il più classico dei fulmini a ciel sereno. Questo è ciò che accadde anche alla diciassettenne Lucy, quando venne a conoscienza di un segreto riguardante la sua famiglia, in quella splendida giornata di primavera […]

Cento anni

Cento anni. Un secolo. Quando muore una persona che ha vissuto per così tanti anni, ci si dá pace più facilmente. Ai funerali quasi nessuno piange. Forse lo fanno solo i figli anziani sopravvissuti a loro volta alle loro traversie di vita. Qualcuno si soffia il naso, qualche altro azzarda occhi lucidi, ma nelle parole […]

Esco

Esco, come ogni giorno carica di energia per affrontare la vita: il lavoro, gli amici, la corsa, la palestra, me stessa immersa in un mare di cose da fare. Sulla porta, poco prima di uscire, mi volto e lo vedo lì, seduto, incapace di seguirmi, incapace di capire questo mio mordere la vita ed io […]

La mia solitudine

… E fu così che riaprii quel mio vecchio diario. Sotto la foderina di carta plasticata a disegnini rosa e dorati, ritagliata a misura da me con tanto amore, c’era, lo sapevo, un po’ s’intravedeva, il titolo: Diario di Liria. Liria ero io, o piuttosto ciò che rimaneva di me. C’erano poche pagine già scritte, […]

Stazioni

Stazioni di malinconia rischiarate da luce lattiginosa. Dove va quella valigia sciolta fra le dita? Dove portano le tue scarpe intorpidite? Cosa racconta il frusciare del tuo vestito? Quanti anni hai? Quanti ne hai vissuti? Cominci adesso? O il capo è ancora chino? Dove ti portano i passi della gente? Quanto chiederai per non avere […]

Piove sempre sul bagnato

Colazione mattutina a casa Eugenio. – Piove sempre sul bagnato! – esclamò Clara, addentando con tutta la forza dei suoi denti sani l’incolpevole mela che teneva in mano. – Tesoro, dovresti sbucciare la frutta, o almeno lavarla, con tutti i veleni che ci spruzzano sopra… – osservò con dolcezza suo marito Eugenio, mentre imburrava una […]