Fuga al sangue

Sto correndo tranquilla in direzione dell’Isola di Csepel, in una delle zone di Budapest meno appaganti per gli occhi, quando un cane inizia a rincorrermi. Abbaia con tono minaccioso, è infuriato e, soprattutto, è libero. Il panico mi sale alla gola mentre i battiti triplicano il loro ritmo. D’istinto accelero[…] …continua a leggere

Flatulenza

Eva, insegnante alle scuole medie, d’inglese, vicepreside, cinquant’anni passati, aveva fatto del mondo scolastico, tutta la sua vita, articolata da continue riunioni. Riunione di classe, riunione col Preside, riunione sulla programmazione, riunione con i genitori dei ragazzi, corsi di aggiornamento e per rilassarsi praticava yoga e usciva con i maschi,[…] …continua a leggere

O tempora! O mores!

Eyjafjallajokull: adesso sappiamo cos’è. Sembra una parola magica, invece è un vulcano dal nome impossibile che condiziona la vita di milioni di persone. Nubi di fumo di un’eruzione islandese fermano i voli aerei di mezzo mondo. Migliaia di sfollati del Nuovo Millennio si accampano nei terminal aeroportuali in attesa che[…] …continua a leggere

Iniezioni

C’è iniezione e iniezione… C’è quella di rigorosa memoria astronautica, quando, nei viaggi spaziali della seconda metà del secolo scorso, l’Apollo deviava dall’orbita terrestre per immettersi in traiettoria di raggiungimento della Luna. Era la TLI, ovvero la Trans Lunar Injection e lasciava col fiato sospeso finché non seguiva il commento[…] …continua a leggere