Un marito in città

È un’afosa giornata di luglio: la città si è svuotata, la moglie è partita ed io, povero bischero, son rimasto a casa per sfamare il gatto, i canarini, il pitone, la tartaruga, il pappagallo, il criceto del nipotino e un merlo Indiano che quando mi avvicino mi dice. ciao, come va. eh, sì , tutto […]

Cip e Ciop

Correndo, verso le cinque, come un cerbiatto in un campo di carciofi nei pressi delle terme di Caracalla, mi scontrai casualmente con una cubista cubana con due chiappe come cocomeri, procurandole una cospicua contusione al coccige e al cuoio capelluto.Le prestai le prime cure e per scusarmi la invitai a cena dal celebre chef stellato […]

Buongiorno signora!

Ogni volta che entro in quel negozio la sua voce biascicante mi accoglie con un fastidiosissimo “buon giorno signora, da quanto tempo!” che in realtà significa “perché non vieni più tutti i giorni a fare la spesa qui?”. Quell’aria così forzatamente gioviale nasconde la pulsione a prendermi per il collo. Ma saranno affari miei dove […]

Austerità

Da qualche tempo siamo tutti un po’ più infelici: abbiamo scoperto che la pacchia del benessere per tutti è una bugia degna dell’Isola che non c’è. I grandi sogni degli anni Settanta e Ottanta sono finiti e, giustamente, nell’’89 Raf cantava: “Cosa resterà / di questi Anni Ottanta?”. Non è rimasto niente o, almeno, molto […]

Fuga al sangue

Sto correndo tranquilla in direzione dell’Isola di Csepel, in una delle zone di Budapest meno appaganti per gli occhi, quando un cane inizia a rincorrermi. Abbaia con tono minaccioso, è infuriato e, soprattutto, è libero. Il panico mi sale alla gola mentre i battiti triplicano il loro ritmo. D’istinto accelero e benedico la mia recente […]

Peggio di Godot!

In questo “maggio odoroso” e soleggiato “fervon l’opre” di ristrutturazione nella casa a fianco. All’istallazione dell’impianto d’aria condizionata, nuovo di pacca, in vista della calura estiva con tanto di buchi e controbuchi in questi vecchi muri di pietra e sassi profondi e nemici dei martelli pneumatici, è seguito il rifacimento di facciata e ora siamo […]

Cuori e scope

A Milano si dice: “La prima l’è la scua, la secunda l’è la sua”. Frase lapidaria, proprio una pietra tombale che stigmatizza e conclude in una battuta tutto quel sentimentalismo che prende i vedovi più che maturi quando spiccano “voli nuziali” verso legami caratterizzati da lodi sperticate sulla nuova compagna unite a smancerie amorose ed […]