Auschwitz

Senza identità…
Sono solo lacrime divorate dagli occhi
e vanno come fumo al cielo sparato da ciminiere.
Valigie di solo andata,
piene del rumore del fischio di partenza
aspettano una mano che torni dall’ossario.
Nero quaderno con segnalibro di filo spinato!
I cortili di fango saturi di […]

Strani incontri in autogrill

Arturo, un giovane camionista, si ferma ad un autogrill per andare al bagno. Quando entra nella toilette trova il primo bagno occupato, ed entra perciò nel secondo. Appena si siede sulla tazza del vaso, sente una voce provenire dall’altro bagno. “Ciao, come va?” Arturo di solito non è un tipo che dà confidenza agli sconosciuti, […]

Era mio padre

Alto, moro, occhi verdi; carattere forte, deciso, facilmente partiva in quarta, insomma tutta sua figlia, o è il caso di dire che sono io tutta sua padre! L’ho perso ke aveva 48 anni, io ne avevo solo 23, se né andato proprio quando avevo più bisogno di lui. Un padre esemplare, che non faceva mancare […]

Etilomachia

Esco, mi infilo una sigaretta in bocca, apro la macchina, giro la chiave e pigio l’accendisigari. Aspetto che le candelette si siano scaldate, la luce sul cruscotto si spegne, metto in moto. Prendo l’accendisigari dopo aver messo la retro, mi accendo la sigaretta mentre, a memoria, percorro il vialetto di casa. La volta che una […]

Concorso internazionale di Poesia – Il fantasmino d’oro

IV Edizione – 2007 Finalborgo (Sv) promosso da Il cenacolo Accademico “Poeti nella Società” con la partecipazione di “Comune di Finale Ligure (SV)” Associazioni Culturali “La Bottega delle muse” “Zaibar” * * * REGOLAMENTO Possono partecipare gli scrittori in lingua italiana, anche se residenti all’estero, inviando tre poesie edite o inedite, che non abbiano mai […]

Slave

Slave. Ti accompagno. In percorsi indefiniti racchiusi nella follia dell’autolesionismo. Dominazione. Quotidiana. Mentale. Fisica. Totale. Dell’essere umano. Persona. Conduco nell’irreale che scivola lentamente a terra. Fino a toccare il fondo. Fino a farti morire dentro. Il male. Radicato. In te. Nella. Tua. Anima. Cresce come un fiore nella notte. Oscura. Della tua esistenza. Ed io […]

Contorno labbra di gonna

Milano, lunedì. Dodici minuti per attraversare Sarpi-Chinatown, giustamente intitolata a un veneziano. Ma no, cambiamo strada. Diana alle otto e 12 devia per il Monumentale, più scorrevole forse. Almeno nel rettilineo riesce a farsi il contorno labbra, rosa, di un euro al mercatino di Fauché del sabato, di quando non è tornata a Rimini. Peccato, […]